Logo Università degli Studi di Milano



 
 
Notizie  

CyberChallenge.IT 2018

Torna Cyberchallenge.IT, il programma italiano di addestramento rivolto a giovani delle scuole superiori e delle università, interessati ai temi della sicurezza informatica.
Un'occasione unica per giovani curiosi, dinamici, appassionati di informatica e ottimi programmatori. Tutto il resto si apprenderà sul campo, scoprendo gli affascinanti meccanismi usati nei malware reali, le vulnerabilità nel software e le tecniche di difesa più efficaci.

Il programma

Cyberchallenge.IT è organizzato dal Laboratorio Nazionale di Cybersecurity del CINI, in collaborazione con il Centro di Ricerca di Cyber Intelligence e Information Security della Sapienza di Roma.

Si tratta del primo programma italiano di addestramento gratuito rivolto a giovani talenti per creare i cyber-defender del futuro.

L’obiettivo è infatti quello di formare ragazzi di età compresa tra i 16 e i 22 anni, provenienti dalle scuole superiori e dalle università, su tematiche relative alla cybersecurity e selezionare i migliori per la squadra nazionale di cyber-defender nelle competizioni internazionali, come la European Cybersecurity Challenge.

Tra tutti i candidati, verranno selezionati 160 giovani per partecipare al programma, che si svolgerà da marzo a maggio 2018, presso otto sedi universitarie, tra cui l’Università degli Studi di Milano

Come partecipare

Per partecipare alle selezioni, è necessario effettuare una prima iscrizione online entro il 20 gennaio 2018 e a un pre-test che si terrà il 25 gennaio 2018.
Coloro che avranno superato il pre-test, potranno partecipare al test di ammissione che si svolgerà il 1° febbraio 2018, presso diverse università italiane. L’Università di Milano mette a disposizione le postazioni per lo svolgimento del test di ammissione, presso le sue sedi di Crema e Milano.

Riferimenti sede locale: Stelvio Cimato (stelvio.cimato@unimi.it), Andrea Lanzi (andrea.lanzi@unimi.it).
Riferimenti: http://www.cyberchallenge.it email: cyberchallenge@consorzio-cini.it

10 gennaio 2018
Torna ad inizio pagina